presso lo Studio Marconi - Psicologia e Riabilitazione

 

Cos'è la Neuropsichiatria Infantile

La Neuropsichiatria infantile è una disciplina  medica specialistica che si colloca nell’aerea delle problematiche relative allo stato di salute psicologico e fisico dell’infanzia e dell’adolescenza, in un’età compresa dalla nascita ai 18 anni.

Nello specifico, la NPI si occupa della diagnosi, cura e riabilitazione dei disturbi neuropsichiatrici, cognitivi e dell'apprendimento, del comportamento e della relazione, della comunicazione e del linguaggio, neurologici, neuromotori e psicomotori.

Quando rivolgersi al neuropsichiatra infantile

Quando emergono problematiche di crescita e di sviluppo, come ad esempio problemi di linguaggio o di tipo motorio, difficoltà scolastiche che includono disturbi specifici dell’apprendimento come la dislessia, deficit di attenzione, problematiche neuropsicologiche, psicologiche e relazionali, problemi di comportamento.

L’approccio di base del neuropsichiatria infantile è il lavoro di equipe e la presenza di più figure dell’area medica, psicologica e riabilitativa che accolgono e seguono il bambino nella diagnosi e nell’eventuale trattamento riabilitativo. Il lavoro di equipe coinvolge naturalmente anche la famiglia e la scuola al fine di condividere gli obiettivi.

Gli ambiti applicativi della neuropsichiatria infantile:

Neurologia dell'età evolutiva

  • Paralisi cerebrale infantile
  • Malattie neuromuscolari (es. distrofia muscolare, amiotrofia spinale)
  • Cefalee dell'età evolutiva
  • Epilessia
  • Traumi cranici
  • Tumori cerebrali infantili

Psichiatria dell'età evolutiva

  • Ritardo mentale
  • Disturbi dello sviluppo psicologico
  • Disturbi dell'apprendimento
  • Disturbi del linguaggio
  • Autismo infantile e psicosi dell'età evolutiva
  • Disturbi del comportamento alimentare (anoressia e bulimia in età evolutiva)
  • Depressione nell'infanzia e nell'adolescenza
  • Disturbi della personalità nell'infanzia e nell'adolescenza
  • Disturbi del comportamento, dell'emotività e del funzionamento sociale
  • Scompenso adolescenziale
  • Disturbo di regolazione

Contattaci per informazioni e per prenotare un appuntamento.

Guida rapida: Quali sono gli specialisti che si occupano della riabilitazione

Neuropsicologo

Il neuropsicologo effettua diagnosi e terapie riabilitative nell’ambito di patologie quali: ritardi di linguaggio, disturbi dell’apprendimento, ritardo mentale, deficit dell’attenzione/iperattività, afasia, dislessia, demenze di origine acquisita o congenita.

Logopedista

Il logopedista si occupa della prevenzione, valutazione e trattamento riabilitativo delle patologie della voce, del linguaggio orale e scritto e della comunicazione in età evolutiva, adulta e geriatrica. In particolare il logopedista si occupa di disturbi quali: disfonia, difficoltà di linguaggio legati alla sordità, balbuzie, afasie e disturbo specifico del linguaggio.

Terapista della neuro e psicomotricità

Il Terapista della neuro e psicomotricità dell’età evolutiva si occupa della osservazione, valutazione, prevenzione, terapia e riabilitazione delle malattie neuropsichiatriche infantili, tra i quali: disturbi neurologici, i disturbi sensoriali e i disturbi neuromotori, i disturbi della coordinazione motoria, i disturbi dello spettro autistico, i ritardi psicomotori e cognitivi, i disturbi dell’attenzione, i disturbi specifici di linguaggio e di apprendimento, le sindromi genetiche. Nello specifico il terapista della neuro e psicomotricità affronta patologie quali: paralisi cerebrali infantili, distrofie, paralisi ostetriche, disprassia evolutiva, dislessia, disortografia, discalculia, disgrafia.

Neuropsichiatra infantile

Il neuropsichiatra infantile si occupa della diagnosi, cura e riabilitazione dei disturbi neuropsichiatrici come ad esempio: paralisi cerebrale infantile, distrofia muscolare, epilessia, traumi cranici, tumori cerebrali infantili, ritardo mentale, autismo infantile e psicosi dell'età evolutiva, disturbi del comportamento alimentare (anoressia e bulimia in età evolutiva), depressione nell'infanzia e nell'adolescenza, scompenso adolescenziale, disturbo di regolazione.

Musicoterapista

Il musicoterapista dello Studio Marconi opera secondo un approccio attivo che utilizza la musica e il suono come strumento comunicativo non-verbale. La musicoterapia consente di intervenire efficacemente a livello educativo, riabilitativo e terapeutico, in una varietà di condizioni patologiche come i disturbi dell’età evolutiva, disabilità sensoriali, ritardo mentale, disagi e disturbi psichici degli adulti.